Coronavirus (SARS-COV-2) – cosa fare in caso di quarantena o isolamento domiciliare

Quarantena e isolamento domiciliare sono importanti misure di salute pubblica attuate per arginare la diffusione del Nuovo Coronavirus (o SARS-CoV-2) responsabile di COVID-19 e, conseguentemente, per evitare di sovraccaricare il sistema ospedaliero.


Che cos’è la quarantena? 🤔
La quarantena è la misura attuata per le persone sane che sono state esposte a uno o più casi di COVID-19 (riguarda per esempio i compagni di classe di un bambino positivo a COVID-19).
Per il soggetto in quarantena è previsto un monitoraggio periodico del suo stato di salute tramite un controllo a distanza e la durata della quarantena è di:

▪️ 14 giorni dall’ultima esposizione al soggetto infetto

▪️ 10 giorni dall’ultima esposizione al soggetto malato con, però, l’aggiunta di un test molecolare o antigenico di esito negativo effettuato al decimo giorno.


Isolamento Domiciliare per COVID-19: in cosa consiste? 🤔
L’isolamento domiciliare è la misura di arginamento della diffusione di SARS-CoV-2 a cui devono attenersi le persone affette da COVID-19, cioè coloro che sono risultati positivi al test molecolare dopo tampone naso-faringeo.

Cosa Fare in caso di Isolamento Domiciliare o Quarantena:

▪️ La persona sottoposta a quarantena o a isolamento domiciliare deve rimanere in una stanza dedicata;

▪️ La stessa persona ha l’obbligo di rimanere raggiungibile per le attività di sorveglianza attiva e deve misurare la temperatura corporea due volte al giorno;

▪️ È opportuno che il o i locali che ospitano il soggetto in quarantena o in isolamento domiciliare siano regolarmente arieggiati;

▪️ In presenza di altre persone, il soggetto in isolamento domiciliare o quarantena deve mantenere una distanza di almeno un metro e deve evitare ogni contatto diretto;

▪️ La persona in isolamento domiciliare o quarantena deve provvedere a raccogliere tutti i rifiuti in un doppio o triplo sacchetto di plastica resistente.

#farmacialicursi

#farmacia #salute #benessere #covid19 #coronavirus #quarantena